Ginecologia

COS’È:  La ginecologia è una branca della medicina che si occupa talvolta della fisiologia, ma soprattutto della patologia inerenti all’apparato genitale femminile e serve per valutare lo stato di normalità dell’apparato genitale femminile ed escludere la presenza di patologie. La visita ginecologica serve per valutare lo stato di normalità dell’apparato ed escludere la presenza, tra l’altro: di tumore all’utero, i fibromi o l’endometriosi, la cui diagnosi precoce migliora la possibilità di cura.

QUANDO RIVOLGERSI AL GINECOLOGO: In caso di prurito, bruciore, perdite vaginali (sospetta infezione vaginale), Dolori mestruali (sospetto endometriosi e fibromatosi). Anche in caso di perdite ematiche anomale (minaccia d’aborto, irregolarità ormonale, polipi, fibromi o vampate di calore), irritabilità, secchezza vaginale, assenza del ciclo (sospetta menopausa). Si possono rivolgere al ginecologo: ragazze, (dalle giovanissime fino ai 25 anni di età per parlare senza tabù di contraccezione, sessualità, malattie sessualmente trasmesse); donne in gravidanza e non; donne in perimenopausa di oltre 45 anni che vogliono vivere serenamente il delicato passaggio verso la menopausa e coppia alla ricerca della gravidanza. La visita ha l’obiettivo di offrire un percorso di prevenzione e terapie personalizzate con la possibilità di: eseguire la visita ginecologica con ecografia transvaginale; ottenere consigli e conoscere esercizi per la tonicità del pavimento pelvico.

I NOSTRI SERVIZI:

La dottoressa Cristina Peddes è specialista in Ostetricia e Ginecologia, Master Universitario di II Livello in scienze della riproduzione

  • Ecografia transvaginale, eseguita durante la visita ginecologica, consiste in una ecografia eseguita con una piccola sonda ecografica dedicata che viene inserita in vagina e permette la visualizzazione dell’apparato genitale femminile in modo preciso, cogliendo dettagli anatomici e funzionali dell’utero e delle ovaie.
  • Ecografia ginecologica tridimensionale 3D: consente di valutare alcuni tipi di patologie in modo non invasivo, in particolare le malformazioni uterine, e la valutazione della riserva ovarica con risvolti pratici nel campo della medicina della riproduzione.
  • L’ecografia ostetrica: consente di visualizzare il numero dei feti, i movimenti fetali e il battito del cuore. Dal quarto mese in poi, si effettuano le misurazioni della testa, dell’addome e del femore fetale così da valutare se le dimensioni del feto corrispondono a quelle attese dalle curve di riferimento. In questo stesso periodo si visualizzano la sede di inserzione placentare, la quantità di liquido amniotico e alcuni organi interni.
  • Ecografia ostetrica tridimensionale 3D: consente di vedere l’immagine tridimensionale o in movimento del bambino.
  • Visita ostetrica serve a controllare le normali modificazioni che avvengono nel corpo femminile correlate alla gravidanza, pianificando gli esami necessari, fornendo consigli e raccomandazioni sullo stile di vita ed informando la Paziente sulle metodiche di diagnosi pre-natale.
  • Consulenza per ricerca gravidanza/sospetta sterilità di coppia: serve a raccogliere informazioni riguardo l’età della donna e da quanto tempo la coppia prova ad avere un bambino, e presenza di eventuali condizioni che possano ostacolare l’arrivo della gravidanza
  • Visita e ecografia transvaginale

La dottoressa Stefania Manno è specialista in Ginecologia e Ostetricia, medico dirigente 1° livello alla Clinica Sant’Anna di Cagliari

  • Pap-test su strato sottile attualmente più specifico per la prevenzione dei tumori della cervice
  • Tampone vaginale per la ricerca di infezioni vaginali
  • Visita ginecologica
  • ECO TV come completamento della visita senologica: prima tappa nella prevenzione dei K (tumori) alla mammella

Specialista

Dott.ssa Cristina Peddes

Linkedin

Dott.ssa Stefania Manno

Contatta via mail

Prenota subito

[contact-form-7 id="816" title="Form Prenotazione Visita Specialistica"]